Corriere Valsesiano > Attualità > Toscanini alla Milano Design Week 2019: sperimentare attraverso la tradizione
Attualità Borgosesia -

Toscanini alla Milano Design Week 2019: sperimentare attraverso la tradizione

L’azienda per la prima volta è presente anche all’interno dell’Isola Design District

Toscanini, leader nelle soluzioni per appendere e organizzare, torna alla «Milano Design Week 2019» con numerosi appuntamenti che dal 9 al 14 aprile vedranno coinvolta l’azienda in diverse location sparse per la città con scenografici allestimenti, esposizioni e nuovissime collezioni. I vari luoghi, ciascuno diverso per storytelling e obiettivo, raccontano un volto di Toscanini: la ricerca, la tradizione, la sperimentazione e la produzione su misura che da quasi cento anni rappresenta il punto di forza del brand.
Seguendo un itinerario che parte dal centro di Milano, Toscanini, quale nuovo partner dello spazio, presenta all’interno dello showroom Albed in via San Damiano 5 a Milano (zona San Babila) la collezione di portabiti Angie destinata al mondo contract e interior disegnata da Giulio Iacchetti. L’allestimento curato dallo studio del designer rimanda e si ispira a un’opera di Man Ray intitolata Obstruction. Spostandosi nel distretto 5VIE in via Cesare Correnti 11, Toscanini conferma anche per l’edizione 2019 la partnership con l’evento «Fuori Salone» promosso da «Fattobene» (piattaforma per la ricerca e la valorizzazione di oggetti italiani che esistono da generazioni): «Italy in 100 Objects. A Wunderkammer of the Everyday». L’installazione racconta la storia del nostro paese dall’800 a oggi attraverso una raccolta di 100 oggetti.
Toscanini è storia ma soprattutto ricerca e innovazione. L’azienda per la prima volta è presente anche all’interno dell’Isola Design District, che per la Milano Design Week 2019 punta sulla contaminazione e sperimentazione nel design, partecipando al progetto «Ca’ ventiquattro». Un appartamento in un edificio storico in via G. De Castillia 24 che è stato allestito e ristrutturato a cura dell’architetto Roberta Borrelli con lo scopo di raccontare l’ospitalità di un boutique hotel con il comfort di uno spazio domestico.
Toscanini inoltre conferma la presenza al Salone Internazionale del Mobile da Francesco Molon (Hall 04 -X Lux Stand F21 – F25) con una serie di prodotti customizzati (portabiti, display e accessori).
Tanti appuntamenti alla Milano Design Week 2019 per scoprire di più sul mondo Toscanini. Una storia quasi centenaria che ha saputo trasformare elementi di uso comune in oggetti di design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Martedì 26 marzo è venuto a mancare l’amico Eliseo Pizzera...