Corriere Valsesiano > Attualità > Terre del Sesia: bandi per attrezzature outdoor
Attualità Varallo -

Terre del Sesia: bandi per attrezzature outdoor

Il finanziamento è differenziato: coprirà al 50% per l’area montana e al 40% per quella collinare

Il Gruppo di azione locale «Terre del Sesia» ha emesso un bando pubblico per la concessione di contributi finalizzati alla copertura di parte delle spese sostenute per l’acquisto di attrezzatura sportiva per l’attività outdoor ovvero per il miglioramento dell’offerta per bambini, famiglie e diversamente abili.
Le imprese beneficiarie sono quelle che operano nell’ambito dei seguenti codici ATECO:
– imprese turistiche operanti nell’ambito dell’ accoglienza, dell’ospitalità e della ricettività (alberghiera ed extra-alberghiera), oltre che della ristorazione
Codice Ateco di riferimento: 55.1, 55.2, 55.3; 56.10.11; 56.3.
– imprese operanti in altri ambiti turistici-commerciali e/o nella fornitura di attrezzature-servizi turistici. Imprese di affitto/noleggio attrezzature per attività outdoor, ludoteche e babyparking, ecc
Codice Ateco di riferimento: 77.21.01; 77.21.09; 93.29.90;
Il finanziamento è differenziato: coprirà al 50% per l’area montana e al 40% per quella collinare.
di seguito l’elenco delle spese ritenute ammissibili:
– Postazioni per la ricarica di e-bike (comprensivo di installazione e messa in funzione – uso pubblico);
– Acquisto e-bike con caratteristiche tecniche funzionali all’utilizzo sulle piste ciclabili della Valsesia (per attività di noleggio)
– Acquisto di altra attrezzatura utile allo svolgimento delle attività outdoor praticabili in Valsesia (per attività di noleggio). Per esempio: attrezzatura per la pesca sportiva, per il nordic walking, ecc.
– Acquisto di attrezzature outdoor per l’utilizzo da parte di specifiche categorie di turisti (per uso pubblico e-o noleggio) tra cui famiglie con bambini, anziani, diversamente abili.
– Acquisto attrezzature per lo svago dei bambini e delle famiglie.
– Acquisto attrezzature per lo svago delle persone diversamente abili
L’investimento minimo è di 10.000 euro, quello massimo di 35.000.
La scadenza per la presentazione delle domande di aiuto è fissata a giovedì 28 febbraio 2019.
Il testo integrale del bando è scaricabile al seguente link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Il primo meeting del mese di gennaio del Lions Club...