Corriere Valsesiano > Attualità > Soggiorno itinerante organizzato dal Servizio di ETH dell’Unione Montana
Attualità Varallo -

Soggiorno itinerante organizzato dal Servizio di ETH dell’Unione Montana

Insieme verso Santiago

Tre operatori del servizio di ETH (Educativa Territoriale per l’Handicap) accompagneranno 13 ragazzi con disabilità nel percorso che porta da Sarria a Santiago di Compostela nel periodo dal 13 al 20 giugno prossimi.
L’intero itinerario, per un totale di 115 km circa, sarà percorso a piedi, porterà all’acquisizione della compostela per tutti i partecipanti, all’arrivo in cattedrale a Santiago. Lo scopo del soggiorno è quello di impegnare i ragazzi in un’esperienza avventurosa e coinvolgente, nella quale mettere alla prova le autonomie acquisite, negli anni, nell’ambito delle attività organizzate dal servizio di ETH in collaborazione con la rete di servizi pubblici e privati riservati alla disabilità sul territorio valsesiano. Durante il viaggio, ai partecipanti sarà richiesto di gestire il proprio zaino, i propri indumenti e oggetti, oltre che di partecipare alla preparazione della cena e all’acquisto degli alimenti e altri prodotti necessari al sostentamento per una settimana all’insegna dell’avventura e dell’indipendenza, nella cornice simbolica del Cammino di Santiago. Il viaggio è stato pensato per essere un’esperienza unica, da viversi immersi nella natura e nella pace sul tracciato della peregrinazione che, dal IX secolo, attira una moltitudine di persone desiderose di affrontare un cammino innanzitutto spirituale e personale. Un cammino lungo il quale entrare in profondo contatto con sé stessi, e in continua comunione con i propri compagni di viaggio e con gli altri viaggiatori che lo percorrono, una possibilità di superare i propri limiti mettendosi in gioco in tutto e per tutto, abbandonando la routine quotidiana, rassicurante ma limitativa, per abbracciare il silenzio e la pace nella semplicità del contatto diretto con la natura, con il proprio corpo e la propria anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Le nostre province si confermano culla di eccellenze imprenditoriali e...