Corriere Valsesiano > Attualità > Quarona: villa Rolandi Onlus si è riunita in assemblea
Attualità Quarona -

Quarona: villa Rolandi Onlus si è riunita in assemblea

Durante l’incontro è stato presentato il resoconto (di attività e di gestione) del 2018

Si è riunita martedì 7 maggio in sede l’assemblea annuale della onlus Villa Rolandi. In apertura il presidente dott. Augusto Cavagnino ha ringraziato i soci attivi che con la loro disponibilità permettono all’associazione di proseguire il suo impegno nel sociale. Breve intervento anche di Gustavo Lana, assistente sociale per il Comune di Quarona, che ha sottolineato quanto sia importante la presenza di Villa Rolandi Onlus sul territorio, a sostegno delle molte famiglie in difficoltà già seguite dai servizi sociali.
Come consuetudine, poi il presidente e il segretario/tesoriere Mario Bocchetta hanno esposto la relazione sulle risultanze dell’anno precedente soffermandosi sulle attività che l’associazione continua a portare avanti nonostante nel 2018 non si siano registrati contributi da enti (3.900 euro quelli derivanti da offerte di privati).
Viaggio Sereno: principale progetto dell’associazione, che nel 2018 ha «collezionato» 2.600 ore di lavoro per un totale di 668 viaggi, con 903 trasportati e 101.412 km percorsi. Un impegno che continua a essere importante, a sostegno della collettività.
Ambulatorio di infermieristica semplice: prosegue l’attività prosegue con l’apertura il mercoledì, dalle 9 alle 11. Un totale, nel 2018, di circa 100 ore di lavoro, un decremento rispetto al pregresso. Sulla base di questi dati, l’associazione valuterà se mantenere il servizio o sospenderlo.
Progetto serra: dopo l’acquisto di una nuova serra in sostituzione della precedente oggetto di vandalismi, l’attività è ripresa, con gli alunni di terza elementare e quelli di 5 anni della Materna. Particolarmente significativo l’impegno sul meleto che sta consentendo di conservare circa 30 specie di mele ormai quasi introvabili.
Sostegno scolastico: alle Medie, con il finanziamento del corso di inglese con insegnante madrelingua. Molto apprezzato il Punto d’Ascolto tenuto da una psicologa e al quale i ragazzi si rivolgono con fiducia e serenità.
Cinque per mille: 501 i contribuenti che, decidendo l’anno scorso di devolvere il cinque per mille all’associazione, le hanno permesso di incassare 9.440 euro. Dal Direttivo di Villa Rolandi un grazie sentito ai sostenitori.
Fondo di solidarietà: relativamente al progetto, nominato «Dare/Avere» e avviato in collaborazione con il Comune per offrire assistenza domiciliare non infermieristica a persone anziane in difficoltà, da una parte, offrendo opportunità di lavoro a persone che ne hanno bisogno, dall’altra (quindi, da un lato assistenza, dall’altro reddito). Il fondo stanziato è di 5mila euro, tutto a carico dell’associazione. In seguito all’abolizione dei voucher, che tornavano molto utili, Villa Rolandi ha attivato i Pass che, quali tirocini formativi, permettono al lavoratore di incassare il cento per cento di quanto finanziato dall’associazione.
Biblioteca: continua il ripristino della biblioteca comunale avviato nel 2015, grazie a un lavoro volontario di ordinazione, inventariazione, sistemazione e ampliando l’apertura al giovedì oltre che al lunedì. Sono stati inoltre acquistati nuovi libri. Interventi fondamentali per la prosecuzione delle attività della biblioteca comunale.
Buoni spesa alimentari: erogati 115 buoni del valore di 20 euro ciascuno per un costo complessivo di 2.300 euro.
Ambulatorio prelievi Avis: è una ditta esterna, ora, incaricata della gestione e dello svolgimento di tutte le mansioni. Il costo totale per il 2018 a carico di Avis e Villa Rolandi è stato di circa 3mila euro equamente ripartito. L’utilizzo è però scarso e le associazioni prevedono di valutarne il proseguimento per il 2020.
Infine, prima di dichiarare chiusa l’assemblea, è stato approvato il nuovo Statuto di ODV (Organizzazione di Volontariato), in adeguamento alle disposizioni vigenti per il Terzo Settore.
«La nostra squadra» ha detto prima il presidente prima dei saluti finali, «ha giocato un altro ottimo campionato, e con il carburante della solidarietà ha raggiunto la vetta della classifica. Questo ci gratifica e ci motiva tutti a migliorare ancora».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Il 10 maggio è stata una giornata memorabile, impegnativa ma...