Corriere Valsesiano > Attualità > L’Arma ha celebrato il 205° di fondazione
Attualità Borgosesia -

L’Arma ha celebrato il 205° di fondazione

Consegnati i riconoscimenti ai Carabinieri attivi nell'area valsesiana

Con una breve ma solenne cerimonia militare, i Carabinieri di Vercelli hanno celebrato lunedì 3 giugno il 205° anniversario di fondazione dell’Arma. Alla presenza dei vertici militari e delle autorità civili in rappresentanza di tutto il territorio, sono stati consegnati i riconoscimenti ai Carabinieri distintisi per attività di servizio. In riferimento all’area valsesiana, a ricevere un «Elogio» sono stati il maresciallo maggiore Leandro Palestro, addetto alla Stazione Carabinieri di Varallo, e al maresciallo maggiore Tommaso De Pietro, addetto al Nucelo operativo Radiomobile della Compagnia di Borgosesia, per la loro attività d’indagine a tutela dei minori che ha portato al deferimento per maltrattamenti di un’insegnante della Scuola dell’infanzia. «Elogio» anche per il luogotenente Nicola Migliaccio, per l’appuntato scelto Giorgio Esu e per l’appuntato Vincenzo Giannuzzi, comandante e addetti alla Stazione di Gattinara, e all’appuntato scelto Ignazio Nicola Fancello, addetto al N.O.R. della Compagnia di Borgosesia, per le tempestive indagini avviate a seguito di una rapina a mano armata avvenuta in un supermercato, seguita dall’arresto dei due rapinatori coinvolti e dal recupero dell’intera refurtiva. «Elogio» infine per l’appuntato scelto Armando Buccarella, addetto alla Stazione di Borgosesia, per aver portato a termine diverse attività investigative per la repressione di furti e spaccio di stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Angelo Dago, neoeletto al Consiglio regionale, ha diffuso una nota...