Corriere Valsesiano > Attualità > Formazione manageriale: tre incontri per il Gruppo Giovani Imprenditori di Cnvv
Attualità Borgosesia -

Formazione manageriale: tre incontri per il Gruppo Giovani Imprenditori di Cnvv

Oggi a Novara il primo appuntamento

Formazione manageriale al centro dell’agenda del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Novara Vercelli Valsesia (Cnvv). A partire da oggi, 12 luglio, infatti, nella sede Cnvv di Novara, in C.so Cavallotti 25, è stato organizzato, in collaborazione con l’agenzia T&D – Training & Development, un ciclo di tre incontri di quattro ore ciascuno su alcuni aspetti fondamentali dell’attività quotidiana di chi fa impresa.

L’incontro di apertura è dedicato alla «Consapevolezza personale» e tocca, fra gli altri, i seguenti argomenti: «Che tipo sei?», «Lo stile personale nella comunicazione», «Analisi e progettualità», «Presa di decisione», «Cambiamento», «Perché la diversità in azienda è un vantaggio». Gli altri due incontri, uno in programma il 27 settembre 2019 a l’altro con data ancora da stabilire nel mese di ottobre, saranno riservati, rispettivamente, all’approfondimento di due importanti “leve manageriali”: il conflitto e la negoziazione.

L’incontro sul conflitto prenderà in esame i seguenti temi: «Il modello di Thomas Kilmann», «Assertività e capacità cooperativa», «Il conflitto e le sue rappresentazioni», «Diversi modi di gestire il conflitto» e «Come le persone ‘Thinking’» discutono con le persone «feeling». Come gestire la componente relazionale della negoziazione e il rapporto fra differenti strategie di negoziazione saranno alcuni tra gli spunti che caratterizzeranno il terzo incontro.

«Per noi giovani imprenditori, ma in generale per chiunque abbia a cuore lo sviluppo costante della propria attività» spiega la presidente del Gruppo, Federica Zappone «le attività di formazione sono fondamentali: abbiamo deciso di organizzare questo ciclo di incontri, che saranno riservati a una quindicina tra coloro che, al nostro interno, sono maggiormente impegnati nello sviluppo del programma che abbiamo definito a inizio 2019, perché consideriamo la formazione non solo un dovere e un importante stimolo per la crescita e l’arricchimento personale e professionale, ma un vero e proprio investimento a medio e lungo termine. Sono certa che i relatori sapranno fornirci importanti spunti di riflessione e utili strumenti operativi per proseguire in un percorso di crescita che deve essere davvero “senza fine”».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
«Va avanti la politica di tagli orizzontali operata dal governo....