Corriere Valsesiano > Attualità > Cimitero, riaperto l’ingresso laterale
Attualità Borgosesia -

Cimitero, riaperto l’ingresso laterale

Presto sarà dotato di telecamere per la videosorveglianza

Dopo alcune settimane di chiusura, scelta dovuta a motivi di sicurezza, si è nei giorni scorsi provveduto a riaprire l’ingresso laterale al cimitero, dalla parte dell’ex ospedale.
«Ero stato costretto a far chiudere quell’accesso» spiega Francesco Nunziata, consigliere comunale con delega ai cimiteri «perché negli ultimi mesi si era verificata, nel camposanto cittadino, una serie di spiacevoli episodi. Molte persone avevano riferito di furti di arredi funerari, fiori. Anche il Comune ci ha rimesso, visto che sono state rubate le scope, gli innaffiatoi e le attrezzature messe a disposizione per la pulizia delle tombe. Inoltre, ci era stata segnalata la presenza di cani che gironzolavano liberi lungo i vialetti e che pure sporcavano.. Alla fine, quindi, la chiusura degli ingressi laterali, privi di telecamere di sorveglianza, si era resa inevitabile».
E a vedere i risultati, sembra che la scelta si sia rivelata in parte vincente: «Avevamo chiuso i cancelli circa un mese e mezzo fa e la situazione era decisamente migliorata» ha continuato Nunziata. «Non ci sono più state lamentele e l’ammanco di oggetti è decisamente diminuito. L’ingresso principale è già dotato di telecamere, e chi vuole rubare o fare danni da lì non entra, perché sa che verrà ripreso e riconosciuto. Tuttavia, si è presentato il problema della difficile fruizione del cimitero da parte di alcune persone anziane e con difficoltà motorie, mancando gli ingressi laterali. Per questo, abbiamo optato per la riapertura del cancello laterale nella zona del vecchio ospedale, che sarà comunque dotato a breve di telecamere. Speriamo così di rendere venire incontro alle esigenze della popolazione, e speriamo anche che, in attesa della videosorveglianza, non riprendano gli episodi di furto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Il Gruppo di azione locale «Terre del Sesia» ha emesso...