Corriere Valsesiano > Attualità > Bornate piange Vittorio Valerio
Attualità Bassa Valle -

Bornate piange Vittorio Valerio

Uno dei «perni» del Comitato benefico

Bornate piange Vittorio Valerio, mancato martedì all’età di 74 anni. Era uno dei «perni» del Comitato benefico bornatese, di cui faceva parte da una trentina di anni. Fino a quando la salute glielo ha permesso, non ha mai mancato a uno degli appuntamento organizzato dal sodalizio.
«Era sempre disponibile, quando c’era da lavorare non si tirava mai indietro» ricordano gli amici Gianni Monticelli e Carlo Bellomo; «a ogni iniziativa proposta dal Comitato lui c’era: le cene al capannone, il carnevale ma anche le feste campestri, sia a Capela Capun che a San Bernardo. Era uno degli addetti alla cucina. Tra l’altro, aveva anche dato una grossa mano, intorno alla metà degli anni Novanta, a costruire il capannone, diventato Cà di Lanternun. Sempre allegro e di compagnia, ci mancherà tanto. Era una parte di noi».
Vittorio lascia la moglie Luciana e i figli Marco, Roberta e Paolo. I funerali sono stati celebrati nel pomeriggio di ieri, giovedì 27 giugno, nella chiesa della «sua» Bornate e sono stati veramente in tanti a portargli l’ultimo saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Riceviamo e pubblichiamo: "Finalmente, signor direttore, dalle parole si è...