Corriere Valsesiano > Spettacoli > Cultura > Borgosesia: visite guidate gratuite alla scoperta della città e delle frazioni
Attualità, Cultura -

Borgosesia: visite guidate gratuite alla scoperta della città e delle frazioni

Il 23 giugno gita alla scoperta del centro storico

Si è aperto domenica 2 giugno con la visita alla frazione di Isolella il ciclo di visite guidate che il Comune di Borgosesia ha commissionato all’associazione Itinerantes per invitare i cittadini e chiunque sia interessato a scoprire, con l’ausilio di guide professioniste, tutte le valenze che Borgosesia e le sue frazioni custodiscono.

«Il nostro Comune si estende su un’area piuttosto vasta» spiega la consigliera con delega alla Cultura Gianna Poletti, «parliamo di oltre 40 km quadrati, e conta 20 frazioni, ciascuna con le proprie peculiarità: è importante che i borgosesiani conoscano il loro territorio, per questo abbiamo pensato di organizzare queste visite gratuite, con una guida esperta, che possa mettere in evidenza tutto il patrimonio di cui disponiamo, sia artistico che storico e paesaggistico».

Al momento le visite organizzate sono cinque: a giugno, il 2 a Isolella e il 23 nel centro storico di Borgosesia. A luglio, il 7, si andrà a visitare l’Oratorio di San Grato di Montrigone e poi il 15 settembre ci sarà un’escursione alla chiesa di Santa Maria di Vanzone. L’ultimo appuntamento si terrà il 6 ottobre, con una visita all’oratorio di San Martino di Valbusaga.

«Il centro storico offre molti spunti di interesse» aggiunge Gianna Poletti «e le frazioni riservano splendide sorprese, con le chiese e gli oratori splendidamente affrescati. Ci siamo affidati a Itinerantes perché ne conosciamo l’esperienza e la passione: con la loro abilità nell’evidenziare e spiegare le caratteristiche dei luoghi oggetto di visita, siamo certi di far crescere nei cittadini e nei visitatori l’amore e l’interesse nei confronti di Borgosesia e del suo territorio. Le visite sono del tutto gratuite, si chiede solo di prenotarsi al 377 4654982. Dopodiché … godetevi la passeggiata!».

Per informazioni: infotinerantes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Lunedì 13 maggio, noi alunni delle classi terze della Scuola...